hashtag golagolafestival
 

Gola Gola è un festival costruito intorno al tema del cibo, che per tre giorni consecutivi (2-3-4 giugno) trasforma Parma in un palcoscenico di eventi a cielo aperto.

GOLA GOLA! Food & People Festival, oggi alla seconda edizione, nasce per valorizzare in Italia e all’estero la cultura alimentare, e quale sede migliore se non Parma, Città creativa della gastronomia UNESCO.

Attraverso il format del Festival si mettono in relazione persone, imprese, competenze e forme di intrattenimento, con l’obiettivo finale di creare un evento che sappia coinvolgere visitatori e operatori professionali.

La peculiarità del territorio, la sua ricchezza di prodotti tipici e di soggetti istituzionali di riferimento (EFSA, ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, Borsa Merci Internazionale, Dipartimento di Scienze degli Alimenti, …) fanno sì che Gola Gola Festival sia il tramite per la creazione di un vero e proprio sistema di qualità dell’agro-alimentare del territorio emiliano.

Perché un Festival

L’idea nasce da una visione che vede Parma e il suo territorio come:

  • Capitale del cibo riconosciuta a livello internazionale.
  • Luogo di eccellenza dove coltivare, trasformare, produrre cibo significa offrire prodotti di qualità.
  • Certificazione di origine e qualità per chi già opera sul territorio, ma anche per chi viene ad insediarsi da fuori.
  • Parma come marchio di qualità.

Gola Gola Festival interpreta questa visione e favorisce la sua realizzazione: è quindi l’appuntamento imperdibile per tutti coloro che, a qualsiasi titolo, si interessano di cibo e attorno ad esso vogliono riflettere, conoscere, emozionarsi, divertirsi, fare impresa. Una opportunità per aprire Parma al mondo. In questo senso Gola Gola si dilata e diventa contenitore di tutte le iniziative e le eccellenze già presenti sul territorio, facendosi strumento per renderle più conosciute e fruibili.


Perché a Parma

La città di Parma e il suo territorio sono riconosciuti in Italia e all’estero come la culla indiscussa della gastronomia italiana e, pertanto, chi fa turismo enogastronomico vede in Parma e provincia una tappa obbligata. Questo vale anche per chi si occupa di cucina italiana (cuochi, ristoratori, albergatori, scrittori di cucina). Parma, per sua natura, è città vocata a un evento sul cibo, e le “P” del successo non gli mancano di certo:

  • Parma culla d’arte e musica, e i Parmigiani, gente cordiale e raffinata
  • Parmigiano: il formaggio più conosciuto e copiato al mondo
  • Pasta: il pastificio più grande del mondo
  • Pomodoro: l’oro rosso che ci ha reso famosi nel mondo
  • Prosciutto: il prosciutto italiano per antonomasia
  • Prodotti tipici: salumi (salame Felino, culatello, spalla cotta, coppa di Parma), fungo di Borgotaro, tartufo nero di Fragno, vini dei colli.

Ma non solo prodotti, anche a livello istituzionale e infrastrutturale Parma offre eccellenze di primo piano:

  • ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, il più autorevole centro al mondo dedicato alla formazione professionale sulla cucina del nostro Paese
  • Il centro di eccellenza della Stazione Sperimentale delle Conserve
  • EFSA Autorità europea per la sicurezza alimentare
  • Università degli Studi di Parma Dipartimento Scienze degli Alimenti
  • Forte polo produttivo in provincia e area vasta di impiantistica alimentare
  • Borsa merci internazionale

Scopri Parma e il suo territorio

Sito Ufficiale di informazione turistica su Parma e Provincia –  https://turismo.comune.parma.it

Parma nel Cuore del Gusto – Club di operatori per la tutela della qualità dei prodotti del territorio – https://www.parmanelcuoredelgusto.it


A chi si rivolge

Gola Gola Festival si rivolge ai “turisti del cibo” (foodies). Persone che sono affascinate dall’Italia e viaggiano alla scoperta di prodotti eno-gastronomici di qualità e delle storie e tradizioni ad essi legati. In Gola Gola Festival si ritrovano tutti coloro che desiderano unire arte, musica e cultura in un’esperienza a tutto tondo, che li metta a contatto con il meglio della cucina italiana nel cuore della sua food valley. Tre giorni per scoprire, assaggiare, imparare ed acquistare.